12/13 Settembre 2009 – XXXI Raduno dell’Associazione Ex-Appartenenti alla Scuola Militare Alpina di Aosta

Carissimi. Sono sicuro che vi sarete tenuta libera da impegni la data fissata per il nostro raduno di Aosta, come consigliato da nostre numerose raccomandazioni epistolari e come pubblicato sul nostro sito. Siamo al 31° raduno ma sembra di essere sempre al primo, rinverdendo ricordi ed età di allora che ci hanno visti giovani ed entusiasti svolgere il servizio militare sotto le ali della Scuola Militare Alpina di Aosta. Anche quest’anno vedremo di rendere questo incontro memorabile ed indimenticabile come gli altri 30, senza peraltro renderlo ripetitivo.

L’organizzazione, come al solito, si è da tempo attivata per la buona riuscita del raduno e per fare ottenere la massima soddisfazione da parte dei partecipanti e dei loro famigliari ed amici. Il programma di massima prevede: il sabato mattina una escursione sui monti di Aosta, escursione alla portata di tutti, giovani e meno giovani, con itinerario unico ma differenziato nella durata e, per la sera, una cena sociale in un mix di ricordi vecchi e nuovi per rinsaldare ulteriormente la radicata amicizia che ci lega. Per la domenica, programma vario e nuovo per non rendere monotona e ripetitiva la partecipazione di coloro che da tanti anni sono con noi mescolando un ritorno riverenziale alla Scuola Militare Alpina con dei tocchi turistici della zona.

Sabato 12/9
Escursione: dopo le solite ricognizioni, la scelta è caduta su un itinerario nei pressi di Aosta, nel Gruppo del Gran San Bernardo. La nostra meta è il Col Fenetre de Ferret a mt 2698, colle che mette in comunicazione il vallone del Gran San Bernardo con l’alta Val Ferret svizzera, per poi scendere in territorio svizzero fino ai laghi di Ferret a mt. 2495 e ritorno. Dal colle e dai laghi è possibile ammirare il settore orientale della catena del Monte Bianco, in particolare le Grandes Jorasses e il Monte Bianco nella loro imponenza. Passeggiata alla portata di tutti. A fine passeggiata trasferimento in macchina (5 minuti) al passo del Gran San Bernardo con visita al locale Lago Blu.
Per chi non partecipa all’escursione ma vuole godere delle bellezze della zona, salita in macchina al colle del Gran San Bernardo, lungo una strada appena messa a posto per il passaggio del Tour de France, per aspettare il rientro degli escursionisti e continuare assieme il programma della giornata ed eventualmente consumare assieme il rancio al sacco di mezzogiorno.
Alla sera del sabato “Cena Sociale” presso un ristorante di Aosta.

Domenica 13/9
Anche quest’anno la domenica verrà organizzata nell’intenzione di godere pienamente delle bellezze della Valle d’Aosta senza perlatro perdere di vista un ricordo degli ambienti militari specifici che ci hanno visti giovani.
Al mattino visita alla caserma Cesare Battisti con eventuale deposizione di una corona al monumento ai caduti, all’interno del cortile. Trafserimento al Castello Generale Cantore, sede del comando della scuola, , dove saremo ricevuti dal Comandante della Scuola o da un ufficiale proposto. Santa Messa officiata dal Cappellano Militare o da Don Luigi Maquignaz (nostro cappellano di allora) e visita alle infrastrutture del castello. Di seguito, tempo permettendo, trasferimento a Fenis, a 6km da Aosta, per una visita al locale castello e al termine ritrovo in un locale di Fenis per uno spuntino e un saluto di termine raduno e buon rientro.

Riporto qui una frase che chiude sempre l’invito alla partecipazione al nostro raduno sperando di non essere tedioso, ma perchè rispecchia quello che voglio dire. Al nostro raduno si deve partecipare convinti, convinti di passare due belle e forse indimenticabili giornate, fra l’altro diverse di anno in anno, fra amici e colleghi vecchi e nuovi che non si vedevano da tempo ma che hanno radicato quella amicizia/fratellanza che li porta a cercarsi per stare un po’ in compagnia assieme naturalmente ai famigliari. Due giornate che possono ritemprare mente e corpo ritornando alle grane giornaliere con più serenità e voglia di vivere.

Nell’attesa di rivederci e risentirci, invio cordiali saluti a te e famigliari.

Romano Campana

Programma Organizzativo XXXI Raduno dell’Associazione Ex-Appartenenti alla Scuola Militare Alpina di Aosta.

Importantissimo: per assicurare una buona organizzazione in tutti i settori e per poter impegnare personale e istituzioni è necessario, ad una rapida decisione di partecipazione, far seguire una più rapida comunicazione di conferma dettagliata su esigenze quantitative e personali onde far fronte a prenotazioni alberghiere e logistiche ed impegni con i comandi militari nei tempi giusti, ricordando che settembre per Aosta è ancora periodo di alto turismo.

Venerdì 11/9/2009: arrivo partecipanti
  • ore 18:00 – Ritrovo partecipanti all’escursione di sabato presso il bar Nazionale in Piazza Chanoux. Assegnazione alberghi prenotati. Spuntino in pizzeria (prenotare).
Sabato 12/9/2009: escursione
  • ore 07:30 – ritrovo partecipanti (in orario) al parcheggio dell’Arco di Augusto epartenza con le macchine per il Passo del Gran San Bernardo mt. 2458
  • ore 08:30 – arrivo al passo del Gran San Bernardo e partenza per il Col Fenetre de Ferret mt. 2698
  • ore 10:00 – Arrivo al Col Fenetre e proseguimento facoltativo per i laghi di Ferret mt. 2495
  • ore 10:30 – Arrivo ai laghi e successivo rientro alle macchine
  • ore 11:30/12:00 – Trasferimento con le macchine al Colle del Gran San Bernardo (1 km), visita al Lago Blu, rancio al sacco, shopping e rientro in Aosta
  • ore 18:00 – aperitivo al Bar Nazionale, visita e shopping in città e ricevimento altri partecipanti
  • ore 20:00 – cena sociale presso Ristorante ……………………………………………
  • ore ??:?? – ritirata
Domenica 13/9/2009: attuazione programma concordato secondo accordi precedentemente presi con autorità militari
  • ore 08:30 – ritrovo partecipanti al parcheggio della caserma Cesare Battisti per l’attuazione del programma presso le strutture militari
  • ore 11:30 – trasferimento a Fenis, visita al castello, spuntino di chiusura raduno in locale da destinarsi
  • ore 15:00 – assemblea dell’Associazione, rompete le righe e rientro ai luoghi di provenienza con un arrivederci all’anno prossimo.

Cose importanti da ricordare:

  • Decidere sulla partecipazione al raduno consultando e coinvolgendo colleghi, amici e parenti o chiedendo magiori informazioni al sottoscritto.
  • Comunicare tempestivamente la partecipazione con richieste personali dettagliando giorni di partecipazione, numero e composizione delle camere, pranzi o cene a cui si vuole partecipare.
  • Più presto comunichi quanto sopra, più ci faciliti nell’organizzazione.

In tutti i casi contattare:

Campana Romano 348.9691455 – 0165.45020

Vezzoli Natalino 335.5467413

Adunata di Latina

Carissimi Smalpini,

Vi scrivo a caldo, reduce dall’Adunata di Latina. Quando ci si ritrova per una ricorrenza fra alpini, tutte la varie critiche, le pecche, le rilevanze di quello che si poteva fare o non fare, passano in seconda linea. Sono un po’ deluso per coloro che non c’erano e non hanno goduto di due bellissimi giorni di entusiasmo e di una sfilata che ogni volta dona enormi emozioni che ti riportano ai tempi di quando marciavamo in caserma, giovani e fieri di essere alpini. Voglio credere che le assenze (molte fra gli allievi della Scuola e non solo), siano giustificate da motivi seri e non solo dalla lontananza e/o dal sacrificio che comportava raggiungere Latina.

Nelle passate adunate la nostra forza sfilava con 1.200/1.300 smalpini. A Latina indicativamente eravamo in 500. Bergamo dovrà segnare il riscatto: dovremo essere sicuramente più di 1.500 baldi smalpini che sfileranno (senza togliere niente a tutti gli altri alpini presenti sempre fieri e rappresentativi) in ordine, compatti e consci di essere stati i comandanti artefici del comportamento di una parte di quegli alpini.

Per Bergamo (8-9 maggio 2010) e successivamente anche Torino (2011) l’organizzazione dell’Associazione ex appartenenti alla Scuola Militare Alpina, con non poche difficoltà, ha già prenotato stanze e ristorante per il pranzo sociale del mezzogiorno del sabato.

Già da subito sono aperte le prenotazioni sia per le stanze che per il pranzo contattando direttamente il sottoscritto che vi darà le informazioni sugli alberghi e sull’invio della caparra. Prenotazioni fino ad esaurimento delle disponibilità.

Porto a conoscenza che da qualche anno nelle località delle adunate e sempre in zone centrali, viene organizzato dall’ex allievo Carlo Uccelli e dai suoi collaboratori il Campo SMA.

Scopo è avere un posto di riferimento per ritrovarsi fra smalpini per uno scambio di saluti e di ricordi, fare una bevuta assieme e ritrovarsi per un saluto augurale e subito dopo aver sfilato, per un arrivederci all’anno successivo.

All’iniziativa collaboreremo anche noi in un perfetto accordo con gli organizzatori. Il luogo del Campo SMA verrà segnalato sul nostro sito e sul sito SMA Adunata. Vi aspettiamo.

Prima di Bergamo maggio 2010, per i nostalgici di Aosta del periodo ivi passato e per un risveglio di bei ricordi c’è l’incontro del 12-13 settembre. Data fissata per il XXXI dell’Associazione Ex Appartenenti alla Scuola Militare Alpina. Un invito a parteciparvi per raccogliere e portare a casa una carica di ricordi e soddisfazioni riservata agli ex allievi e ai loro famigliari che rimarranno sicuramente impresse per lungo tempo.

Il raduno non è riservato ai soli iscritti all’Associazione ma a tutti coloro che vogliono partecipare ad un incontro fra vecchi amici e colleghi, creandone di nuovi, nelle località alpine dove hanno trascorso una seppur piccola ma importante parte della loro vita.

Comunicazioni e programmi più particolari verranno comunicati a tempo debito sul sito fermo restando la data sopra segnata da mettere in calendario.

Ricordo che il sito su cui ora state leggendo il mio messaggio è aperto a tutti per comunicazioni, ricerche, saluti, pareri e tanto quanto può interessare la vita alpina e il periodo passato alla SMA.

Aspetto collaborazione per un coinvolgimento del sito stesso onde renderlo interessante alla lettura e al colloquio.

Augurando una buona estate a voi tutti e famiglie anche da parte di tutti i miei collaboratori invio un cordiale saluto.

Campana Romano

nota: il resoconto dell’Adunata Nazionale di Latina è disponibile anche in formato pdf pronto per la stampa