AUGURI DI BUONE FESTE

A nome del Presidente e del Consiglio Direttivo formuliamo a tutti gli Smalpini ed alle Loro Famiglie i migliori AUGURI  per le FESTIVITA’  NATALIZIE  2018 e per il nuovo ANNO 2019.

Con l’occasione pubblichiamo alcune immagini scattate domenica 9 dicembre 2018 a Milano, durante la tradizionale celebrazione a ricordo e suffragio dei Caduti di tutte guerre.

Poche ma significative foto che ritraggono alcuni vecchi Smalpini fondatori, assieme ad un gruppo di ufficiali allievi del 117 Corso AUC,  i quali si sono candidati  a continuare la gestione della nostra Associazione.

La redazione.

Gli Smalpini alla celebrazione della M.O.V.M. al Battaglione AOSTA 26/28 ottobre 2018

Cari Smalpini
queste fotografie e filmati  vogliono ricordare ai partecipanti, e testimoniare a coloro i quali non hanno potuto presenziare, alcuni momenti delle tre giornate trascorse ad Aosta per celebrare il valore dell’omonimo Battaglione, che si é meritata la Medaglia D’Oro al Valore Militare.
Ringraziamo i partecipanti all’Evento ed a tutti inviamo cordiali saluti.

La redazione.

Convocazione Assemblea dei Soci

A tutti i soci dell’Associazione ex-appartenenti Scuola Militare Alpina
– Loro indirizzi

In occasione dell’incontro ad Aosta nei giorni 26 – 27 – 28 ottobre 2018, del quale trovate il programma sul nostro sito, si è deciso data l’occasione di convocare l’assemblea dei soci per sabato 27 ottobre 2018.

Detta assemblea si terrà ad Aosta presso Hotel Du Cheval Blanc in Rue Clavalitè, 20 in prima convocazione alle ore 03:00 ed in seconda convocazione alle ore 17:30.

ORDINE del GIORNO:

  • Nomina nuovo Consiglio Direttivo
  • Proposta per modifica di alcuni articoli dello Statuto
  • Varie ed eventuali.

Al termine dell’assemblea, nel medesimo Hotel, il Presidente Romano Campana ha pensato di prenotare una cena sociale.
Gli interessati che desiderano partecipare a detta cena sono pregati di inviare le loro adesioni con molta urgenza all’indirizzo del Presidente: romano.aosta@tiscali.it

Cordiali saluti, arrivederci ad Aosta.

Natale Vezzoli